Piattaforme di piattaforme: oltre il CRM

Il problema della condivisione dei dati nel mondo farmaceutico e nel life science in generale non riguarda solamente il rapporto esistente fra differenti soggetti appartenenti ai diversi settori che sono parte della filiera, ma anche all’interno delle aziende stesse, soprattutto se si tratta di multinazionali presenti in tutto il mondo e con un portafoglio composto da variegate pipeline.

In questi casi non è raro doversi confrontare non solo con il CRM ma con più di una piattaforma informatica, con il rischio di dover sottrarre tempo alle attività che caratterizzano la professione dell’informatore scientifico per dedicarlo alla gestione e alla ricerca di dati e informazioni che, se con sistemi ben strutturati, potrebbero renderli disponibili istantaneamente.

E’ proprio partendo da queste considerazioni che IQVIA ha realizzato la sua suite “orchestrale”, una piattaforma capace di integrare le migliori piattaforme presenti sul mercato (force.com, marketing cloud, Heroku, Amazon Web Services, Reltio, and others) e di offrire un accesso semplice, veloce ed integrato ai dati aziendali che interessano il professionista dell’informazione scientifica. Sicuramente gli altri provider di servizi IT per il pharma non staranno a guardare: è da attendersi quindi che prossimamente il mercato offrirà più di una soluzione simile a questa.

 

Dino Biselli

Source: Dino Biselli